Cantina di Venosa

Basilicata
Venosa
Cantina di Venosa

La Cantina di Venosa è una tra le più rinomate aziende vinicole del Mezzogiorno sita nell'omonima città lucana. La Cantina fu costituita nel 1957 da 27 soci promotori, oggi ne conta più di 500, con una superficie di 900 ettari circa, la maggior parte nel Comune di Venosa che è il maggior produttore di uva Aglianico della zona del Vulture. 

La Cooperativa ha oggi impianti modernissimi tecnologicamente all'avanguardia per una produzione di vino di qualità.

L'Aglianico è il vitigno che predomina nella produzione dell'azienda, nelle sue diverse forme per provenienza, vigneti differenti per età ed esposizione, e procedimenti in cantina, botti grandi o piccole e durata dell’affinamento. 

L'Aglianico del Vulture è un vino DOC del vitigno Aglianico, la cui produzione è consentita nella zona del Vulture in provincia di Potenza (Basilicata). 
É annoverato tra i più grandi vini rossi d'Italia. e spesso definito il Barolo del Sud, date varie caratteristiche in comune con il vino piemontese.
Le caratteristiche peculiari dell'Aglianico derivano, innanzitutto, da una serie di requisiti e da principi fondamentali delle tecniche vitivinicole: fattori questi in grado di influire su quelle che saranno le caratteristiche finali dei grappoli e quindi, del vino. Tra questi, le produzioni per ettaro (60/70 ql per ettaro), le produzioni per pianta (Kg 1,5 per pianta), lo stato sanitario delle uve, il grado di maturazione, le tecniche di raccolta e di vinificazione.
 

Scheda Produttore

Telefono
Mail
info@cantinadivenosa.it